Docenti: Alessio Basti, Alessandro Sipone, Marco Micucci, Valerio Marotta, Giandomenico Anellino

Corso di Chitarra: programma didattico a cura di Alessio Basti

Primo livello:

  • conoscenza dello strumento chitarra;
  • postura;
  • rudimenti tecnico/teorici applicati allo strumento;
  • sensibilizzazione alle cellule ritmiche applicate allo strumento;
  • costruzione di pattern;
  • costruzione di triadi, accordi, scale;
  • approfondimento della storia dello strumento chitarra.

Secondo livello:

  • studio dei vari stili musicali;
  • l’improvvisazione;
  • studio sulla costruzione di frasi musicali;
  • costruzione di accordi con estensioni (7/9/11/13ma);
  • studio sul groove (portamento);
  • studio sulla dinamica;
  • analisi della mozione motoria applicata allo strumento;
  • lettura musicale.

Terzo livello:

  • interiorizzare una parte;
  • approfondimento sulla gestione del suono;
  • sostituzioni di accordi e scale;
  • studio accompagnamento ed improvvisazione su standard Jazz ed cevergreen;
  • controllo emotivo e gestione delle emozioni durante l’esibizione;
  • arrangiamento;
  • composizione.

Programma didattico Chitarra a cura di Alessandro Sipone

Per il programma didattico rivolgersi in segreteria.

Corso di chitarra Rock/Pop  a cura di Marco Micucci

Il percorso didattico è volto alla formazione del chitarrista moderno, che non sia solo esecutore, ma che sia un musicista completo in grado di poter dialogare con tutti i colleghi strumentisti e di saper trasformare nel pratico qualunque idea musicale.

Livello I: conoscenza di base: lo strumento chitarra, armonia di base, le figure degli accordi, coordinazione delle mani, solfeggio ritmico, le pentatoniche.

Livello II: armonia II, scale maggiori ed intervalli, armonizzazione della scala, geometrie degli accordi sul manico, accordi di settima ed estensioni.

Livello III: i diversi stili solisti, come si studiano e si analizzano i brani, cosa è l’improvvisazione e costruzione di un vocabolario chitarristico per l’improvvisazione

Extra: il chitarrista e l’home recording, tecniche di registrazione per lavorare in studio in remoto

Per ogni livello saranno proposti brani del repertorio rock/pop da imparare.

Chitarra: programma didattico a cura di Valerio Marotta

Il programma didattico si propone di fornire agli allievi, in particolare ai più giovani e ai principianti, le basi tecniche e teoriche per l’avviamento allo studio della chitarra classica.

Partendo dai fondamenti della teoria musicale e dell’armonia, dallo studio dei principali tempi semplici e composti, delle scale e degli arpeggi, gli allievi impareranno a leggere la musica con naturalezza ed inizieranno ad affrontare il repertorio dei classici ottocenteschi spagnoli e italiani Aguado, Giuliani, Carulli, Sor, Carcassi, Tarrega, per arrivare ai maestri moderni Barrios, Mozzani, Llobet, Lauro, spaziando dalle avanguardie del novecento alla chitarra rinascimentale e barocca fino alle trascrizioni per chitarra dal repertorio di liuto e vihuela.

Alla parte tecnica e teorica si affiancherà lo studio della storia e dell’estetica musicale, curando l’uso del metronomo e il solfeggio, anche in vista di un eventuale futuro accesso al conservatorio.

Contemporaneamente – o più semplicemente in alternativa – sarà affrontato un approccio completo alla chitarra ritmica moderna e gli allievi impareranno a padroneggiare le scale maggiori e minori nelle varie tonalità e a conoscere tutti gli accordi con le principali alterazioni, apprendendo le figure ritmiche per la mano destra e le tecniche essenziali del fingerpicking, le scale pentatoniche per l’improvvisazione, l’uso delle tablature, le accordature aperte, con un primo approccio anche alle tecniche di base della chitarra solista, seguendo un percorso personalizzato che potrà spaziare dalla musica popolare, country, folk, al blues, all’hard rock al rock alternativo, con particolare attenzione per la stagione degli anni 60 e 70 e per la grande tradizione dei cantautori italiani e anglo-americani.

Durante l’apprendimento gli allievi impareranno a suonare con gli altri e insieme ad altri strumenti, a praticare registrazioni in studio e a realizzare mixaggi con i programmi di home recording.

Per il percorso classico si farà riferimento ai metodi Julio Salvador Sagreras, Le prime lezioni di chitarra, Ruggiero Chiesa, Guitar Gradus, Mario Gangi, Metodo per chitarra vol. 1 e 2, Mauro Giuliani, Metodo per chitarra, op. 1.

Per la parte teorica: Pasquale Bona, Metodo completo per la divisione, Luigi Rossi, Teoria Musicale, Ettore Pozzoli, Solfeggi parlati e cantati, I corso.

Corso di perfezionamento per chitarristi a cura di Giandomenico Anellino

Il corso è volto a tutti i chitarristi classici che abbiamo acquisito un livello intermedio di apprendimento dello strumento, senza limite di età.

Tutte le informazioni relative allo svolgimento del corso si potranno avere rivolgendosi personalmente alla segreteria previo appuntamento.

Il predetto corso non prevede alcuna prova.